Il tuo Social News

Tracce di Glifosato nella pasta e nei cereali da colazione

A Bon Entendeur, trasmissione svizzera francese, ritorna sull'argomento glifosato riprendendo uno studio fatto sull'analisi delle urine di 40 volontari nel 2015. A distanza di due anni sono stati analizzati 16 prodotti alimentari, su 6 di questi sono state rilevate tracce di glifosato al di sotto dei limiti di legge: 10 mila ppb (parti per miliardo).

Guidano la classifica i cereali per la colazione Cheerios confezionati nel Regno Unito e contenenti 111 ppb, seguono poi i musli per la colazione 17 ppb. Nell'elenco troviamo anche alcuni tipi di pasta italiana: Divella, Barilla e De Cecco con livelli molto bassi, compresi tra i 30 ppb e i 62 ppb.
  • Commenta  



Commenti Chi ha votato Links Correlati

Partner

Top Utenti

Top Commenti

Seguici su