Il tuo Social News

Come aprire un casino online AAMS

Aprire nuovi casinò online AAMS, nel rispetto delle leggi italiane, non è da tutti. Richiede un certo investimento iniziale, anche solo per ottenere la concessione ad operare in Italia. Inoltre l’operatore deve essere in possesso di un know-how tecnologico per sbarcare su un mercato molto competitivo. Il rischio è quello di essere fagocitati dagli operatori già radicati, o dai nomi storici.
Chi decide di aprire uno dei nuovi casinò online AAMS, deve prima di tutto avere le carte in regola, per ottenere la licenza. In secondo luogo deve possedere le competenze e le risorse per operare in un settore in costante evoluzione.
I casinò online, a differenza di quelli tradizionali, non necessitano di costosissime strutture fisiche. Tutta l’attività si svolge sul web, e al posto delle belle sale arredate e dei tavoli da gioco, vi sono dei software. Gli aspetti tecnologici si affiancano a quelli normativi, e a quelli che regolano la sicurezza dei giocatori, sotto vari punti di vista. Per tutte queste ragioni è difficile che un nuovo operatore si improvvisi come gestore di nuovi casinò online AAMS. In genere chi entra nel mercato proviene da altre esperienze in casinò online europei o internazionali. Oppure ha un background solido nella produzione di software, e decide di proporsi in prima linea sul mercato del gioco.
Le licenze AAMS per aprire nuovi casinò online AAMS
Tra gli operatori di casinò legali in Italia, vi sono aziende con moltissimi anni di esperienza nel mondo del gioco d’azzardo tradizionale. Queste hanno avuto la capacità di stare al passo con le evoluzioni del settore, senza perdere il treno della tecnologia. Per le aziende nuove, il primo passo, è quello di ottenere una licenza. Questa sarà necessaria per operare legalmente in Italia. Nessun operatore di gioco d’azzardo online può offrire gioco a distanza in Italia senza essere in possesso di una regolare licenza. Nel nostro Paese, il gioco d’azzardo viene regolamentato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM, ex AAMS). L’ADM si occupa di assegnare le concessioni agli operatori che rispettano tutti i requisiti imposti dalla legge.
Le concessioni hanno un costo, e sono limitate. Infatti il numero dei nuovi casinò online AAMS che possono entrare nel mercato, viene stabilito dall’Agenzia. Di conseguenza, i casinò online stranieri non possono decidere autonomamente di entrare nel mercato italiano. Possono farlo solo se è stato istituito un bando apposito. In questo modo lo Stato italiano regolamenta l’accesso dei nuovi operatori sul nostro mercato, per far sì che non si crei una sorta di far west dell’azzardo online.
Nel momento in cui si decide di aprire il mercato a nuovi operatori, viene pubblicato un bando ufficiale. All’interno del bando sono indicati tutti i requisiti che gli operatori devono avere, il costo della licenza e la durata della stessa. L’ADM si occupa di verificare l’esistenza di detti requisiti tra tutti i partecipanti al bando, e quindi procede all’assegnazione delle nuove concessioni.
Ottenuta la concessione, i nuovi casinò online AAMS avranno la possibilità di operare nel gioco a distanza in Italia, legalmente. Tutti i siti di gioco d'azzardo che offrono giochi in Italia, senza la regolare licenza, vengono oscurati e perseguiti come fuorilegge.
  • Commenta  



Commenti Chi ha votato Links Correlati

Partner

Seguici su