Il tuo Social News

Procreazione medicalmente assistita e fattori che inducono l'infertilità

Campagna del Cavolo è una campagna volta a sensibilizzare le giovani coppie sui problemi di fertilità correlati a differenti fattori: infertilità andrologia, di tipo nutrizionale, genetica, oncologia, psicologica ecc.. PMA Italia, Fondazione della procreazione medicalmente assistita, sono dei centri multi specialistici che aiutano a chiarire molti dubbi legati ad un così delicato argomento e risolvere problematiche più o meno complesse.


I dati fanno registrare un drastico calo delle nascite in Italia, inoltre l’età della prima gravidanza è in costante aumento. Ecco perché il Social Freezing (crioconservazione degli ovociti a scopo precauzionale) ed il Medical Freezing possono rappresentare una soluzione adatta a preservare gli ovociti dando una possibilità concreta per diventare mamma o papà. Tale tecnica è completamente indolore ed offre tutta una serie di vantaggi e minimi svantaggi, questi ultimi sono legati al trattamento ormonale per stimolare l’ovulazione.


Ma entriamo nel dettaglio e vediamo quali sono gli elementi o le cattive abitudini che possono indurre all’infertilità. Intanto va assolutamente evitato il fumo e l’assunzione di alcool in misura non moderata. Da studi medici è stata evidenziata infatti una forte correlazione tra la fertilità, il fumo e l’alcool. Gli effetti sono proporzionali ai periodi di assunzione e, purtroppo, si sommano progressivamente nel tempo. Nella donna il fumo invecchia precocemente l’ovaio provocando disturbi mestruali ed arrivando ad un anticipo medio della menopausa di ben 2 anni! Nell’uomo invece si assistono ad alterazioni qualitative e quantitative a carico degli spermatozoi ed una compromissione generale della fertilità.


Ovuli procreazione assistita


D’altro canto l’alcool incide sulla mancata regolarità mestruale e indebolisce di fatto l’attività dell’ipofisi, della tiroide, dell’ipotalamo e della ghiandola surrenale. L’assunzione di alcool, in quantità media, altera il delicato equilibrio della fertilità femminile causando così diverse disfunzioni, tra cui: assenza di ovulazione, assenza di mestruazioni, disfunzioni luteali e menopausa precoce. Nell’uomo, invece, provoca una ridotta quantità di sperma, una ridotta mobilità degli spermatozoi, l’atrofia testicolare ed una diminuzione del testosterone.


Anche il benessere psicofisico è molto importante in quanto tende a predisporre quell’equilibrio necessario a favorire la fertilità. Lo stress infatti viene considerato uno dei nemici occulti della fertilità contribuendo ad alterare sensibilmente il ciclo mestruale, l’ovulazione, la qualità degli spermatozoi ed il livello di testosterone maschile. Molti studi confermano la stretta correlazione tra stress e fertilità, tanto che eventi stressogeni molto intensi posso provocare un’infertilità temporanea che perdura per tutto il periodo in cui si vivono situazione particolarmente tese. Regolari sedute di Yoga sono un toccasana per evitare che lo stress prenda il sopravvento, o semplicemente basterebbe vedere la vita da una prospettiva diversa…magari più ottimistica! ;)


  • Commenta  



Commenti Chi ha votato Links Correlati

Partner

Seguici su